I Preliminari cosa sono e come si fanno a lui e a lei?

I preliminari al rapporto sessuale comprendono tutte le azioni che si svolgono prima del coito e che svolgono il ruolo di risvegliare i sensi dei partner in vista della penetrazione vera e propria.

In una relazione sentimentale equilibrata sotto tutti i punti di vista è fondamentale che si instauri un completo coinvolgimento emotivo e fisico sia per lui che per lei, in maniera tale da realizzare un’unione di corpo e spirito.

Che cosa sono i preliminari?

Non tutti gli amanti sono soliti far precedere il rapporto sessuale dai preliminari, anche se questa abitudine si è dimostrata un toccasana per migliorare notevolmente la qualità del sesso.

Infatti è proprio durante i preliminari che i due partner raggiungono uno stato di eccitazione particolarmente intensa e collegata all’insorgenza del desiderio fisico.

Carezze, baci, manipolazioni mirate al godimento, sfregamenti, massaggi intimi e movimenti sinuosi costituiscono di solito i più comuni tipi di preliminare che, come indica il termine, precedono l’atto di penetrazione del membro maschile nella vagina.

Durante tale fase vengono risvegliati tutti i sensi, a partire dal tatto, continuando con la vista, l’udito e anche l’olfatto; in tutte queste manifestazioni si creano delle stimolazioni sensitive che inviano segnali alle aree sensoriali del cervello.

Lo scopo principale dei preliminari è quello di allentare le tensioni psicologiche della vita di ogni giorno per raggiungere uno stato di relax in grado di preparare sia il corpo che la mente a successivo rapporto.

Secondo numerose ricerche scientifiche del settore, l’orgasmo dipenderebbe per l’80% proprio dalla buona riuscita dei preliminari, senza i quali il rapporto risulterebbe insoddisfacente.

Come si fanno i preliminari?

Come si fanno i preliminariI preliminari, per loro natura, rappresentano la premessa all’atto sessuale e pertanto devono essere fatti senza alcuna fretta, ma al contrario con grande calma e tranquillità.

La fretta è infatti la principale nemica della vita intima della coppia dato che molti disturbi (come l’eiaculazione precoce, la disfunzione erettile oppure la frigidità) dipendono proprio dalla mancanza di tempo.

Quando vengono eseguiti bene, i preliminari costituiscono il metodo più efficace per risvegliare il centro encefalico del piacere, localizzato in una zona del cervello dove arrivano le fibre sensitive che hanno origine dai recettori tattili distribuiti nelle zone erogene.

Per fare i preliminari in maniera adeguata è sempre consigliabile stuzzicarsi reciprocamente, baciarsi, accarezzarsi su tutto il corpo, guardarsi negli occhi e parlarsi, sussurrandosi parole dolci e affettuose, per coinvolgere completamente la personalità del partner.

Anche se non esiste una guida universale che indica la strada da seguire, di solito in ogni coppia si instaura un rituale caratterizzato da un insieme di comportamenti sessuali finalizzati a far aumentare il desiderio.

Essere audaci nell’accontentarsi vicendevolmente rappresenta un presupposto fondamentale per stimolare le fantasie erotiche che stanno alla base delle relazioni intime di coppia.

Il petting comprende tutto l’insieme dei preliminari e richiede solitamente circa un terzo del tempo necessario per portare a termine il rapporto completo.

Il linguaggio svolge un ruolo di primaria importanza durante questa fase: sussurrare parole dolci, complimenti e frasi d’amore costituisce una tappa obbligata che precede l’escalation delle successive effusioni.

La conoscenza dei desideri sessuali del partner è sicuramente di grande aiuto durante i preliminari in quanto sapere quali sono le zone erogene del corpo può guidare il comportamento erotico in maniera efficace.

Esistono zone erogene primarie (localizzate a livello degli organi genitali) e secondarie (situate sulle labbra, sul seno nella donna, sulle natiche e nella zona di attaccatura dei capelli).

La fase dei preliminari deve partire dalle zone secondarie per proseguire con un sempre maggiore coinvolgimento corporeo fino a interessare anche le zone primarie.

A questo punto, nella maggior parte dei casi, l’organo maschile è eretto e anche la donna ha raggiunto un buon livello di eccitazione e pertanto è possibile passare alla successiva fase di penetrazione.

Cosa sono i preliminari per lui?

preliminari per luiPer l’uomo i preliminari richiedono di norma meno tempo rispetto alla donna e devono servire per affermare la sua potenza sessuale, fino ad arrivare a stimolare l’erezione del pene.

Possono essere utili anche interventi diretti sul membro, come baci, carezze e stimolazioni di vario genere localizzate soprattutto nella zona del glande, che risulta particolarmente ricca di terminazioni sensitive.

Bisogna che la donna faccia capire al partner quanto sia grande il desiderio che sente per lui poiché per l’uomo è molto importante convincersi della sua potenza virile.

Per godere e far godere è necessario infatti lasciarsi andare reciprocamente, senza alcuna forzatura, ma seguendo i ritmi di eccitamento personale.

VUOI FARE UNA BELLA FIGURA CON UN PENE BELLO ERETTO E PIU’ LUNGO? PROVA BIO TAURO COMPRESSE

dove acquistare bio tauro

Cosa sono i preliminari per lei?

preliminari per lei

La donna necessita di tempi decisamente più prolungati durante la fase dei preliminari, pertanto è consigliabile che il suo partner si dedichi con pazienza a questo momento.

L’aspetto psicologico riveste un ruolo di estrema importanza e richiede una fase dialogica sempre più coinvolgente fino ad arrivare alle manifestazioni fisiche caratterizzate da carezze e baci.

Per inebriare i sensi della sua compagna, l’uomo può fare ricorso a pratiche manipolatorie con massaggi a luci spente, magari servendosi di un’essenza profumata, spogliandola gradatamente per arrivare all’eccitamento.

Il dialogo è molto importante e deve riguardare anche le fantasie erotiche in grado di risvegliare la sessualità, spesso più lenta, della donna; è importante che il compagno sia particolarmente dolce e premuroso con lei.

LEGGI ANCHE: Cos’è lo Squirting e Come Funziona

Durante i preliminari è fondamentale che la donna possa dimenticare tutti i suoi tabù per essere capace di raggiungere l’orgasmo, di solito ostacolato da timori e condizionamenti.

Infatti mentre per l’uomo il sesso deve essere vissuto come un atto principalmente fisico e soltanto in parte collegato alla sfera psicologica, per la donna, invece, la componente emotiva è importantissima.

I condizionamenti sociali e le abitudini collegate alla femminilità possono spesso inibire il desiderio della donna, che pensa di essere frigida, mente in realtà ha soltanto bisogno di essere stimolata nel modo giusto.

LEGGI ANCHE: Come si fa il Sesso Anale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *