Migliori Rimedi Naturali per Erezione

Disfunzione erettile: di cosa si tratta

Al giorno d’oggi la disfunzione erettile è un problema che affligge tantissimi uomini. Nonostante sia un disagio piuttosto comune, molte persone hanno ancora molte difficoltà a parlarne dal momento che in un rapporto di coppia può comportare imbarazzo e insicurezza.

La disfunzione erettile infatti colpisce l’apparato sessuale maschile ed è caratterizzata dall’impossibilità di arrivare all’erezione o comunque di mantenerla per lungo tempo. Ciò che causa tale problema (che molto spesso può essere anche chiamato con il termine impotenza) dipende da diversi fattori sia psicologici che fisici. Molto spesso infatti l’incapacità di raggiungere l’erezione può derivare da una mancata fiducia nei confronti del partner, dal timore di fare una brutta figura o dalla paura di sbagliare. A

ltre cause possono essere delle alterazione nervose o vascolari come ansia, abuso di sostanze alcoliche, utilizzo di farmaci, ipertensione, problemi cardiocircolatori, tabagismo oppure uno stile di vita molto stressante.

Quali sono i rimedi contro la disfunzione erettile

 

rimedi contro la disfunzione erettileNon tutti sanno che ci sono diversi rimedi per combattere la disfunzione erettile in modo efficace. Esistono infatti alcuni semplici ma fondamentali accorgimenti che possono aiutare a risolvere il problema senza dover ricorrere al sussidio di un medico. Se la mancata erezione dipende dallo stress o da uno stile di vita eccessivamente frenetico è consigliabile praticare delle attività che permettono alla mente e al corpo di rilassarsi, come ad esempio la meditazione oppure lo yoga.

Nel caso in cui invece la disfunzione fosse causata da sovrappeso o obesità è opportuno provvedere a perdere peso mediante una dieta sana ed equilibrata e lo svolgimento di esercizio fisico regolare. Fare sport fa anche bene all’erezione dal momento che aumenta il flusso sanguigno e riduce lo stress. È bene ricordare inoltre che bisogna utilizzare sempre il preservativo: quest’ultimo infatti evita la trasmissione di malattie e allo stesso tempo riduce l’ansia di poterne contrarre.

Chi vive un rapporto di coppia stabile e duraturo può parlare con il partner del proprio disagio, cercando di capire insieme quali possano essere le cause. Se dovesse essere necessario è possibile seguire una terapia di coppia che può dare grandi benefici.

Le cose da evitare quando si parla di disfunzione erettile

Oltre alle cose da fare per favorire l’erezione, ci sono alcune cose che invece bisogna accuratamente evitare per non rischiare che la disfunzione erettile continui verificarsi. Per prima cosa bisogna cercare di avere uno stile di vita il più sano possibile. Pertanto è opportuno evitare fumo, bevande alcoliche ed eccessiva sedentarietà: questi fattori infatti potrebbero compromettere le funzioni dall’apparato sessuale maschile e provocare impotenza.

Naturalmente allo stesso modo un abuso di droghe può portare a numerose patologie sessuali. Anche mangiare troppo può essere deleterio per l’erezione, in modo particolare prima di un rapporto sessuale. Inoltre è opportuno evitare di modificare le dosi di un farmaco senza il consulto del proprio medico. Sebbene sia risaputo che alcuni farmaci possano ostacolare l’erezione, è consigliabile attenersi sempre alla posologia indicata.

Una cosa da non fare assolutamente quando è in corso una disfunzione erettile è non parlarne con l’altra persona. In una coppia infatti il dialogo è importante ed evitare il problema o fare finta che non esista può solo peggiorare il rapporto.

Gli alimenti da assumere in caso di impotenza

alimenti da assumere in caso di impotenzaIl cibo è una componente fondamentale quando si parla di disfunzione erettile e problemi sessuali. Esistono infatti alcuni alimenti in grado di favorire le funzioni sessuali e altri che invece le diminuiscono. Innanzitutto bisogna ricordare di mangiare in modo sano e bilanciato, evitando l’assunzione di cibi troppo grassi e ricchi di zuccheri. A cena è consigliabile mangiare piatti leggeri che possono anche aiutare a riposare meglio.

Tra i cibi più adatti ci sono senza dubbio quelli ricchi di bioflavonoidi come ad esempio l’uva, il limone oppure il pompelmo poiché aiutano a controllare gli impulsi eiaculatori. Oltre a ciò ci sono degli alimenti denominati afrodisiaci che sembrerebbero aumentare il desiderio sessuale.

Tra questi quelli più conosciuti sono le mandorle, i fichi, le ostriche, il peperoncino, l’avocado e gli asparagi.

I dolci invece vanno mangiati con parsimonia dal momento che possono favorire la diffusione del diabete che è strettamente correlato all’impotenza. Anche cibi fritti o troppo conditi devono essere tenuti lontani in particolar modo prima di avere un rapporto sessuale. Il cioccolato, il cacao, il caffè o bevande gassate sono alimenti che non vanno consumati in grande quantità poiché contengono caffeina, una sostanza che aggrava il problema della disfunzione erettile.

I rimedi naturali migliori per combattere la disfunzione erettile

Oltre a una dieta sana ed equilibrata, ci sono dei rimedi naturali che possono essere molto utili per combattere l’impotenza. Il ginseng ad esempio è in grado di aumentare il livello di serotonina a livello celebrale, mentre l’anice ha proprietà afrodisiache così come lo zafferano.

L’arginina e la citrullina invece sono due sostanze che favoriscono la produzione di ossido nitrico nei neuroni, mentre la Maca andina (chiamata anche ginseng peruviano oppure ginseng delle Ande) stimola le energie sessuali.

Una sostanza poco conosciuta ma molto valida è senza dubbio la Yohimbina, ovvero una molecola alcaloidea che è utilizzata per il suo potere altamente afrodisiaco. Se tali rimedi non dovessero sortire alcun effetto è possibile rivolgersi ad un prodotto specifico ed efficace che aiuta la disfunzione erettile.

Si tratta di Bio Tauro, un integratore maschile che ha una composizione completamente naturale ed è ricco di ingrediente utili a risolvere il problema dell’erezione nell’uomo.

dove acquistare bio tauro

LEGGI ANCHE: Cibi che aiutano l’erezione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *