Quando metto il preservativo mi si affloscia il pene, cosa posso fare?

Quando metto il preservativo mi si affloscia il pene, cosa posso fare?

Perdita di erezione con il preservativo: perché accade

preservativo affloscia peneOggigiorno sono tanti gli uomini che riscontrano diverse problematiche a livello sessuale, soprattutto per quello che riguarda l’erezione. Quest’ultima in alcuni soggetti può essere difficile da raggiungere a causa di diversi fattori come uno stile di vita troppo stressante, l’abuso di sostanze alcoliche, il fumo oppure patologie come ansia, ipertensione e malattie cardiovascolari. In molti altri casi però la perdita di erezione può anche essere collegata all’utilizzo del preservativo.

Il condom infatti può portare a un’erezione scarsa o non soddisfacente per un rapporto sessuale quando le sue dimensioni non sono adatte a quelle del proprio pene. Tale situazione può comportare un vero e proprio disagio in alcuni uomini che scelgono dunque di non utilizzare il preservativo. Tuttavia è importante ricordare che quest’ultimo è fondamentale non solo per evitare gravidanze indesiderate ma anche per non contrarre malattie sessualmente trasmissibili.

Gli studi riguardanti la perdita di erezione con il condom

Perdere l’erezione con l’utilizzo del condom è un disagio che accomuna tantissimi uomini al mondo. Ci sono infatti numerosi studi che dimostrano che circa il 25% degli uomini sessualmente attivi perde l’erezione con il preservativo. La problematica inoltre sembra essere più comune nelle persone che hanno rapporti sessuali occasionali e sporadici, mentre risulta meno frequente in chi ha una relazione stabile e duratura. Tale fattore è dovuto senza dubbio al fatto che gli uomini tendono a sentirsi maggiormente a proprio agio con un partner che conoscono bene e di cui si fidano e la conseguenza è un rapporto sessuale più disteso e rilassato. In molte altre circostanze però la perdita di erezione può avvenire anche se si è in coppia da molto tempo: ciò può essere causato dalla cosiddetta ansia da prestazione, ossia il timore di fallire e fare una brutta figura con il partner.

Cosa fare per evitare la perdita di erezione con il preservativo

La perdita di erezione con il preservativo può essere molto imbarazzante ma ci sono alcuni accorgimenti che si possono mettere in pratica per evitare questa situazione spiacevole. La prima cosa da fare è cercare di non perdere la concentrazione: durante un rapporto sessuale infatti, fermarsi ad inserire il profilattico potrebbe portare il pene a perdere di vigore dal momento che la mente è concentrata su quell’azione. Nel caso in cui dovessero esserci delle difficoltà nell’inserire il condom è possibile farsi aiutare dal partner. Quest’ultimo dovrebbe stimolare il pene nei momenti che precedono l’inserimento del preservativo. Se dovesse servire inoltre ci si può anche aiutare mediante una lubrificazione aggiuntiva. Naturalmente per poter avere un sostegno da parte del partner bisogna avere fiducia nell’altro e parlarne apertamente. Gli atteggiamenti assunti dagli uomini che soffrono di questo problema possono essere vari: c’è chi aspetta di arrivare ad una maggiore eccitazione prima di proseguire nel rapporto e chi invece preferisce iniziare senza il preservativo e utilizzarlo in un secondo momento. Tale comportamento però è vivamente sconsigliato, soprattutto se si hanno spesso dei rapporti occasionali. Un altra soluzione utilizzata spesso consiste nell’adoperare dei lubrificanti specifici. Questi ultimi possono rivelarsi un valido aiuto dal momento che rendono più semplice l’applicazione del profilattico.

Afflosciamento del pene con il preservativo: cosa non fare

Afflosciamento del penePrima di trovare una soluzione quando si verifica una perdita di erezione con il preservativo è necessario individuarne le cause. In molti casi infatti il problema potrebbe essere collegato ad uno ben più importante come la disfunzione erettile. Pertanto è opportuno recarsi dal proprio medico di fiducia per trovare la soluzione più adatta. Se invece il disagio ha origine a livello mentale e non è collegato alla disfunzione erettile, è possibile provare a trovare da soli la soluzione più idonea. In molti casi basta soltanto stimolare maggiormente il pene oppure utilizzare dei prodotti validi.

Scegliere il preservativo più adatto alle proprie esigenze

Ci sono dei casi in cui l’afflosciamento del pene deriva dall’utilizzo di un profilattico scadente o non adatto alle proprie necessità. Pertanto è opportuno scegliere quello giusto per evitare spiacevoli inconvenienti. Oggigiorno sul mercato ne esistono tantissime tipologie diverse e non è semplice decidere quello che si addice di più. Uno dei primi fattori da tenere in considerazione è la taglia: il preservativo infatti deve essere abbastanza largo e lungo per contenere comodamente il pene. La lunghezza però non è un elemento molto rilevante dal momento che in alcuni casi il condom può anche essere lasciato arrotolato. La larghezza invece può variare dai 47 ai 64 millimetri ed è basata su un sistema di taglie che partono dalla XXS fino ad arrivare alla XXL. Per trovare la taglia giusta basta cercare delle informazioni su internet oppure chiedere un consiglio all’addetto alla vendita. Chi preferisce inoltre può anche provare preservativi di misure differenti per trovare quello migliore.

Soluzioni per evitare l’afflosciamento del pene con il profilattico

Tra le soluzioni più adatte per evitare l’afflosciamento del pene quando si utilizza il preservativo durante un rapporto sessuale c’è senza dubbio l’utilizzo di Bio Tauro Compresse. Si tratta di un integratore maschile che favorisce il funzionamento del pene e quindi l’erezione. Bio Tauro è caratterizzato da ingredienti completamente naturali che non solo stimolano il pene e migliorano il rapporto sessuale, ma sono anche innocui per la salute. Tra gli ingredienti presenti in questo integratore c’è l’arginina (che agisce sulla vasodilatazione e favorisce il flusso di sangue), la schisandra (ovvero una pianta che riduce la stanchezza e lo stress), la barbabietola (che oltre a migliorare l’erezione ha anche un’azione depurativa), un mix di vitamine come la vitamina C e le vitamine B2 e B6 e infine una sostanza chiamata Tribulus Terrestris. Quest’ultima aumenta la produzione di testosterone riuscendo così a far raggiungere velocemente l’erezione.

dove acquistare bio tauro

LEGGI ANCHE: Problemi di Erezione al primo appuntamento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *